Capitolato appartamento colle umberto

 

DESCRIZIONE DEI MATERIALI UTILIZZATI PER LA REALIZZAZIONE DI APPARTAMENTI  SITI IN PERUGIA LOC.  COLLE UMBERTO VIA DEL CROCICCHIO.

La descrizione che segue è relativa ad una sola unità immobiliare. Il tutto fa comunque esplicito riferimento al progetto approvato.

Essa si articola su di un unico livello con annessa corte pertinenziale (giardino).

La struttura dell’intero corpo è realizzata con telai (travi e pilastri) in cemento armato e solai misti latero – cementizi gettati in opera, tutto nel rispetto delle norme antisismiche vigenti in materia.

Si fa presente che il piano di calpestio dell’appartamento sarà realizzato con un vespaio areato costituito da travetti in c.a.p. appoggiati alle travi di fondazione, pignatte da cm. 16 per alleggerimento e una soletta di cm. 5 armata con una rete metallica elettrosaldata, il tutto  gettato in opera. In tal modo si realizzerà un solaio areato ed isolato dal terreno.

L’areazione avverrà tramite dei fori di opportuno diametro che attraversano tutte le gabbie delle travi di fondazione e sono comunicanti con l’esterno.

Le caratteristiche tecniche – funzionali ed impiantistiche dell’intero fabbricato sono le seguenti:

 

PIANO ABITATIVO:

 

Il perimetro esterno sarà realizzato con una parete a doppia fodera da 30 cm. costituita da uno strato di forati 12x25x25 preventivamente intonacati (al grezzo) per circa 1 cm. nella parte interna della fodera, pannello rigido con barriera al vapore, avente funzione di isolante termoacustico fissato alle parete, in lana di vetro da 6 cm, , intercapedine d’aria di 3 cm. circa,  ed uno strato finale di forati 8x25x25. Per evitare la formazione di salti termici i pilastri così come le travi a contatto con l’esterno saranno rivestiti da materiale isolante spesso 1 cm. e tavelloni di laterizio da cm. 3 di spessore. Le divisioni interne invece saranno realizzate con forati 8x25x25.

L’appartamento risulterà composto da un ampio ingresso-soggior­no con angolo cottura, due disimpegni, un bagno, un bagno-lavanderia, due camere da letto, uno studio, un portico e due posti auto, oltre al giardino di pertinenza esclusiva.

Nei bagni saranno installati i seguenti pezzi: un lavabo con colonna, un vaso igienico con cassetta di scarico a doppio pulsante incassata nella parete, un bidèt, tutti del tipo Galassia (mod. Piuma o  simile) ed una vasca o doccia. Si precisa che l’attacco per la lavatrice verrà realizzato nel bagno di servizio.  Le pareti del bagno saranno rivestite da mattonelle di prima scelta (formato 20 x 20 o 20 x 25) per un’altezza di 200 cm. circa. La rubinetteria, in acciaio, apparterrà al tipo Ideal Standard (mod. Ceraplan o  simile).

Nella cucina, la parete dove sarà realizzato l’impianto di scarico e carico per il lavello e la lavastoviglie, verrà rivestita con mattonelle di prima scelta (20 x 20) per un’altezza di circa 200 cm ed il rivestimento avrà un risvolto sulle pareti laterali di circa 60 cm.

La comunicazione con l’esterno avverrà con un apparecchio ricevente munito di videocitofono marcato Urmet.

Le finiture di marmo interne (soglie, davanzali) saranno realizzate in granito “rosa beta”.

L’appartamento sarà dotato di circa 50 punti luce (serie Cross della Legrand o simile) con tre prese TV e  tre Telecom.

E’ prevista inoltre la realizzazione di una canna fumaria nel soggiorno dell’appartamento, di un impianto di luci d’emergenza costituito da n. 3 lampade Beghelli,  la fornitura e posa in opera di pannelli solari per la produzione di parte del fabbisogno di acqua calda sanitaria (con integrazione invernale e posizionati sul tetto) e di un serbatoio interrato di circa 3000 litri per la raccolta delle acque meteoriche provvisto di pompa per la pulizia del giardino e dei terrazzi. Inoltre l’appartamento presenta  un sistema d’allarme volumetrico e perimetrale.

PORTE ESTERNE E FINITURE:

L’appartamento ha sia un accesso carrabile mediante un cancello in ferro (h = 1.60 mt.) scorrevole o ribaltabile, comunque di tipo leggero e a comando manuale (con predisposizione per l’automazione), sia un accesso pedonale tramite un cancelletto in ferro (h = 1.60 mt.), con serratura elettrica comandata dal videocitofono. Dal cancello carrabile inizia la strada interna che permette il collegamento con il posto auto, strada che sarà pavimentata e separata dal terreno da cordoli di travertino.

Dal cancelletto pedonale parte invece un viale di larghezza pari a 1 mt. circa che permette l’accesso all’appartamento del piano terra. E’ presente inoltre un marciapiede di larghezza pari 1 mt. circa che costeggia parzialmente il perimetro del fabbricato.

Viale, porticato e marciapiede saranno ricoperti con pavimentazione antiscivolo e antigelo tipo clinker, gres porcellanato o cotto (questo stesso materiale verrà utilizzato anche per i battiscopa presenti all’esterno).

Il terreno circostante l’appartamento, verrà consegnato senza sistemazione di qualsiasi genere, ma solo con un sufficiente numero di pozzetti di raccolta delle acque piovane (che confluiscono nella rete fognaria delle acque bianche del complesso edilizio) e con lampioncini da giardino ed una presa d’acqua.

Il portoncino d’ingresso sarà blindato con rivestimento in legno, sia internamente che esternamente.

Alle aperture esterne verranno predisposte persiane  blindate in ferro zincato preverniciato a fuoco con serrature a quattro mandate della Mottura; le finestre interne saranno invece in legno di pino mordenzato di sezione 68×80 con tripla guarnizione sul perimetro dell’anta e del telaio, con vetro termoacustico 4-16-4 a bassa emissività. Le porte interne saranno in legno di noce di Tanganica (chiare), lisce del tipo tamburato con struttura cellulare interna a nido d’ape, con geometria regolare e telai e mostre arrotondati.

La pavimentazione interna è a tinta unita, co­stituita da gres porcellanato di diversi formati del tipo commerciale di prima scelta con messa in opera a quadri e/o diagonale, fatta eccezione per le camere da letto dove è previsto il lamparquet di tipo iroko (60x300x10). I battiscopa saranno invece dappertutto in legno.

L’intera costruzione viene dotata d’impianto di riscaldamento a gas comandato da un crono-termostato ambiente (collegato alla caldaia) e realizzato con collettori complanari con valvole di sfiato, elementi radianti in alluminio (nel bagno verranno posizionati i termoarredi), completo di caldaia murale a gas elettronica di potenza adeguata.

Le facciate esterne così come quelle interne, saranno regolarmente intonacate e provviste di tinteggiatura a quarzo per l’esterno e semilavibile per l’interno, con almeno due mani di pittura. Tutto il ferro presente viene invece trattato prima con l’antiruggine e poi finito con smalto sintetico.

Il fabbricato verrà recintato con muretto in c.a. di circa 50 cm. d’altezza e sormontato da una rete metallica zincata plastificata di color verde con altezza di circa 1 mt.

Ogni fabbricato sarà dotata di fossa imhoff (in comune con l’appartamento al pian primo), di adeguate dimensioni con pozzetto d’entrata e d’uscita.

L’ appartamento fa parte di un complesso edilizio costituito da due fabbricati di cui uno bifamiliare ed uno trifamiliare  a cui si accede tramite una strada privata (via del Crocicchio).